Lavora con noi

“Humanitas Campus: architettura per la società della conoscenza”

Un volume edito da Skira racconta la storia e il mondo di Humanitas attraverso le architetture che ogni giorno accolgono ricercatori, studenti, pazienti e professionisti. Come i progetti dell'architetto Filippo Taidelli, che dal 2012 interpreta i valori di Humanitas in spazi che coniugano avanguardia, bellezza e funzionalità.

Con il suo spirito pionieristico ed innovativo, fin dalle sue origini Humanitas ha integrato clinica, ricerca e didattica. L’architettura è il linguaggio di sintesi che mette in relazione ciascuna di queste anime, dando al contempo dimensione estetica, fisica, funzionale e simbolica ad un disegno che pone al centro l’uomo.

Per la prima volta un volume, edito da Skira, raccoglie le testimonianze visive e concettuali che descrivono questo originale e distintivo approccio al mondo della medicina: “Humanitas Campus: architettura per la società della conoscenza“.

Il volume è un lungo racconto che illustra e spiega gli spazi del gruppo. L’architetto Filippo Taidelli dal 2012 è impegnato a dare forma ai valori di Humanitas, firmando progetti che hanno cambiato il rapporto tra uomo e salute: la sede per la holding del Gruppo a Rozzano (MI), il campus universitario, la student house per l’accoglienza degli studenti, l’ampliamento del centro congressi e il nuovo padiglione ospedaliero Building 6 Humanitas.

L’architettura interpreta i nuovi e diversi bisogni del mondo della salute, sia esso nella dimensione di cura, di apprendimento, di ricerca, di relazione sociale e svago, rispondendo a nuovi sistemi di studio, ritmi, culture e funzioni differenti.  Il risultato sono spazi fluidi, ibridi, permeabili, flessibili e sostenibili. La sensibilità ambientale è infatti alla base della progettazione di tutti gli spazi, progettati in un’ottica di riduzione dei consumi energetici e di un’ottimizzazione delle risorse naturali del luogo.

Il progetto deve dare un abito luminoso e accogliente alle diverse funzioni, creando un ambiente che sia un habitat naturale per gli studenti, un luogo fluido in grado di abbinare la flessibilità richiesta dalle nuove modalità d’insegnamento e la necessaria ospitalità dei servizi di un campus contemporaneo” dichiara l’architetto Filippo Taidelli “Sono convinto che la nuova frontiera del design si giocherà sull’interfaccia tra uomo e macchina, sulla sensibilità dell’uomo nella creazione di un involucro che, oltre alle irrinunciabili performances tecniche richieste dalle macchine, sia anche in grado di evocare emozioni.”

Edito da Skira, il volume “Humanitas Campus: architettura per la società della conoscenza” alterna i contributi di alcuni dei protagonisti della storia di Humanitas a un ricco focus fotografico che racconta gli spazi ampi, luminosi, pieni di verde, capaci di evolvere continuamente come le conoscenze e di adattarsi perfettamente alle necessità della società moderna.

La pubblicazione racchiude testi di:

             • Gianfelice Rocca, Presidente Humanitas
Fulvio Irace, Storico dell’Architettura
Giorgio Ferrari, Consigliere Delegato Humanitas University
Alberto Mantovani, Direttore Scientifico Humanitas
Franco Raggi, Architetto
Filippo Taidelli, Architetto


News
Privacy policy

INFORMATIVA E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI COMUNI E SENSIBILI AI SENSI DEL D.Lgs. 196/2003

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web di Nemo Monti, per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo:

www.nemomonti.com corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale.

L’informativa è resa solo per il sito di Nemo Monti e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.
L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO
A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.
Il “titolare” del loro trattamento è il Sig. Nemo Monti.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta società, e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso al di fuori delle due società sopra citate.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informatico (newsletter, risposte a quesiti) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio richiesto e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI
Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione.
I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. Dati forniti volontariamente dall’utente l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
L’invio facoltativo, esplicito e volontario del percorso professionale e relativi dati personali ed identificativi comporta la successiva acquisizione di tutti i dati scritti, questi verranno conservati per una settimana e poi eliminati. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.

I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.